Pianificazione

PIANIFICAZIONE

ANCI Umbria PROCIV garantisce a tutti i comuni associati il supporto nella predisposizione dei piani comunali di protezione civile e intende, in particolare:

  • coadiuvare i Comuni nei compiti di predisposizione e di aggiornamento delle pianificazioni di protezione civile;
  • rendere disponibili strumenti e conoscenze utili allo svolgimento delle attività di protezione civile connesse con la previsione, prevenzione, preparazione e gestione dell’emergenza;
  • monitorare lo stato della pianificazione di protezione civile intercomunale e comunale dei Comuni dell’Umbria.

L’esperienza maturata dal 2008 ha permesso di migliorare gli strumenti di pianificazione a disposizione delle Amministrazioni comunali umbre, tanto da poter vantare oggi un unico documento multirischio connotato da quelle che sono considerate le caratteristiche indispensabili per la riuscita di una buona pianificazione: semplicità,dinamicità e flessibilità

Lo staff di ANCI Umbria Prociv ha redatto, in collaborazione con il Servizio Protezione Civile della Regione Umbria, le "Linee guida regionali per la pianificazione comunale di protezione civile", che tengono conto delle recenti novità normative introdotte dal D.Lgs. 1/2018 “Codice della protezione civile”.

Il 75% dei 79 Comuni Umbri è dotato di un piano di protezione civile multirischio aggiornato sulla base delle nuove linee guida adottate con DGR 859/2018.


Il documento approvato va trasmesso tramite PEC ai seguenti soggetti:

  • Regione Umbria, Servizio Organizzazione e Sviluppo del Sistema di Protezione Civile,
  • Prefettura di Perugia/Terni,
  • Provincia di Perugia/Terni,
  • Strutture Operative del territorio comunale,
  • Volontariato locale,
  • Comuni limitrofi.


Modello di piano multirischio

Modello di DCC per l'approvazione del piano

Tutte le versioni aggiornate della modulistica sono scaricabili dal sito istituzionale della Regione Umbria


L'Area Interna Sud Ovest Orvietano ha adottato la propria pianificazione di protezione civile, andando a rappresentare il primo caso in Umbria di Piano Intercomunale. 



ATTIVITÀ DI RILIEVO

  • Elaborazione piani rischio incendi d'interfaccia sui 92 Comuni umbri (OPCM  3624/2007)
  • Definizione di scenari e procedure operative rischio idraulico-idrogeologico sui 92 Comuni umbri (Progetto Anci - Prevenzione in Umbria 2010)
  • Studio sulla pericolosità e procedure operative del rischio sismico sui 92 Comuni umbri (Progetto Anci - Prevenzione in Umbria 2011-2012)
  • Analisi Condizione Limite per l'Emergenza - C.L.E. - del rischio sismico su 88 Comuni umbri (OPCM 4007/2012)
  • Analisi territoriale per la gestione dell'emergenza sismica in Repubblica Dominicana (ATGE 2014)
  • Partecipazione al tavolo tecnico presso il Dipartimento di Protezione Civile per testare la nuova metodologia I.OPà.CLE - Indici di Operatività della CLE (2019)
  • Supporto tecnico al Comune di Siapiccia (Sardegna) nell'attività di pianificazione di protezione civile comunale (2019)
  • Elaborazione linee guida pianificazione Rischio neve (2019)
  • Sopralluoghi sulle aree di emergenza individuate da pianificazione comunale con i professionisti della Sezione Tecnico - Logistica del Servizio Protezione Civile Regionale (2019)
  • Elaborazione, di concerto con il Servizio Protezione Civile Regionale, di una proposta di suddivisioni del territorio umbro in Contesti Territoriali Omogenei (2019)
  • Partecipazione a Tavoli Tecnici nazionali